5 (+1) cose da fare a Budapest in un giorno

Sarebbe bello poter dedicare ad ognuna delle nostre mete tutto il tempo necessario per poterle apprezzare fino in fondo ma non sempre è possibile. I limiti dettati dal tempo e dal denaro sono comuni alla maggior parte dei viaggiatori e, purtroppo, bisogna accontentarsi. La capitale ungherese, ad esempio, merita sicuramente più di un giorno ma se avete solo quello ci sono almeno 5 cose da fare a Budapest durante il vostro breve soggiorno. Eccole…

1. Salire sulla collina di Buda

Buda_Budapest_nucleo_storico_medievale

Un viaggio a Budapest non può prescindere dalla visita all’antica città di Buda, nucleo storico dell’attuale Budapest, in cui Pest è oggi la zona moderna e commerciale. Dall’alto di questa collina raggiungibile prendendo il bus n. 16 o la funicolare (in estate), si può ammirare un panorama splendido del Danubio, i ponti, il Parlamento e visitare luoghi importanti come la splendida Chiesa di Mattia ed l’imponente Palazzo Reale.

2. Visitare il quartiere ebraico

Grande_Sinagog_Budapest

Il quartiere ebraico di Budapest è famoso per la sua Sinagoga che, udite udite, è la più grande d’Europa e la seconda più grande nel mondo dopo quella di New York. Potete acquistare qui il biglietto con ingresso prioritario e evitare così fila e attese. All’esterno dell’edificio si trova l’Albero della vita, un monumento a forma di salice piangente sulle cui foglie è impresso il nome di migliaia di ebrei ungheresi vittime dell’Olocausto. Se ne contano almeno 500 mila degli 800 mila ebrei che vivevano in Ungheria,  il numero più alto dopo quello della Polonia.

3. Vedere Piazza degli Eroi e Andrassy ut

sculture_piazza_eroi_budapest

Questa è molto più di una semplice piazza, è un piazza monumento mi sentirei di dire. Dopo aver ascoltato dalla mia guida turistica Nora cosa rappresenta per gli ungheresi, definirla una piazza è troppo limitativo. Piazza degli Eroi celebra gli eroi della storia dell’Ungheria dai padri fondatori a quelli che sono entrati, con le loro leggende, nel mito per gli adulti e nelle favole per i bambini. A condurre fino a questa piazza è il celebre viale Andrassy, riconosciuto come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

4. Bere qualcosa in un “romkocsma”

pub_rovina_romkocsma_budapest

La traduzione letterale di “romkocsma” è pub in rovina. Si chiamano così i locali più stravaganti e conosciuti di Budapest ed il perché è facile immaginarselo. Si tratta di locali ricavati da palazzi fatiscenti in cui l’aspetto più caratteristico è l’arredamento, sempre molto fantasioso ma soprattutto fuori dal comune e realizzato con oggetti stravaganti come auto d’epoca, poltrone vintage e vasche da bagno che si trasformano in divanetti.

5. Fare un giro sul tram panoramico n. 2

pub_panoramico_2_budapest

In pochi lo sanno ma il tram a Budapest, oltre ad essere uno dei più comodi mezzi di trasporto pubblico è anche un’ottima soluzione per ammirare la città stando comodamente seduti. In particolare il tram “numero 2” che percorre gran parte di Pest lungo il fiume Danubio regala una vista davvero magnifica, soprattutto di sera, sul fiume e su gran parte di Buda. Inoltre da Jászai Mari tér, uno dei due capolinea del tram n. 2 si può raggiungere facilmente l’Isola Margherita, che accoglie un bellissimo parco e diverse attrazioni.

+1. Prenotare tour con guida locale

Per visitare bene Budapest non basterebbero mesi, però, se abbiamo i minuti contati e non vogliamo rinunciare alla visita dei luoghi simbolo della capitale ungherese, affidarsi ad una guida turistica locale semplifica al massimo spostamenti e tappe. Io in uno dei miei 3 giorni a Budapest, mi sono avvalsa della preparazione, esperienza e professionalità di Nora, fondatrice di Budapest Guidata che organizza tour guidati della città in lingua italiana.

[QUI trovate un piccolo assaggio video del mio tour guidato insieme a lei!]

6 Commenti

  1. Doriana

    Ciao Marianna di tiraccontounviaggio.it, io sono una tua fan, mi piace molto viaggiare, prima o poi ti manderò qualche storia di qualche mio viaggio. Spero che ti piacerà e che lo pubblicherai. Sei molto brava e mi piace come descrivi con semplicità le tue esperienze di viaggi. A presto
    Doriana

  2. Anna Maria

    I consigli sono ottimi, le foto curate ed esaustive :-). Mi incuriosiscono la zona ebraica (la loro storia ha avuto sempre dell’incredibile!) e il percorso in tram sul fiume Danubio. Grazie Marianna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.