10 borghi marinari da vedere in Costiera Amalfitana da Vietri a Positano

Sono sempre molto emozionata quando si parla di Campania e soprattutto di Costiera Amalfitana. La mia città natale, Salerno (di cui ho parlato qui) è vicinissima a tutti i principali borghi della Costiera Amalfitana e si può dire in un certo senso che li ho conosciuti e vissuti da quando sono nata e per tutta la mia infanzia e adolescenza ci sono sempre andata, per passeggiare, per stare con gli amici, per gli spettacoli musicali dell’estate, per un bel gelato da gustare in riva al mare. Oggi ho deciso di parlarvi di loro, di questi 10 bellissimi borghi da visitare in Costiera Amalfitana, da Vietri a Positano. Venite cu’ me!

1. Vietri

Il nostro itinerario tra i borghi della Costiera Amalfitana può partire da qui, Vietri la prima città che si incontra arrivando da Salerno. Che dire di questo posto incantevole baciato dal sole e bagnato dal mare? Su Vietri è stato già detto tutto ma vederla dal vivo è l’unico modo per conoscerla davvero. Meritano una visita il centro storico e la cosiddetta “Marina” dove è impossibile non notare lo scoglio dei “Due fratelli”, simbolo della città insieme alle bellissime ceramiche esposte nelle colorate botteghe artigiane che hanno reso la tradizione della ceramica vietrese famosa in tutto il mondo.

Ti interessa un itinerario nel centro di Vietri? Continua a leggere in questo articolo.

2. Cetara

Tra i borghi da vedere in Costiera Amalfitana, c’è anche il borgo di Cetara, spesso trascurato per raggiungere le altre destinazioni più famose. Eppure Cetara è un piccolo tesoro da scoprire che nonostante le sue piccole dimensioni ha tutto quello che serve per farvi sentire il sapore autentico e la bellezza primitiva della Costiera Amalfitana. Una volta arrivati troverete ristorantini, bar, le tipiche casette bianche e una spiaggetta bagnata da acqua cristallina! Un posto perfetto quindi anche per una breve gita nei dintorni di Salerno o per una semplice pausa pranzo fronte mare.

3. Erchie

Erchie non è un vero e proprio borgo, in realtà, se lo intendiamo nel senso tradizionale. Non c’è un centro storico e non ci sono attrazioni particolari ma è tutto concentrato intorno alla sua spiaggia. Erchie è perciò una tipica destinazione di vacanza balneare, dove turisti e locali si recano in estate per fare il bagno, trascorrere qualche ora in relax e godersi la pace circondati da una bellissima vegetazione mediterranea. Non c’è da meravigliarsi quindi se  l’UNESCO abbia deciso di inserire il piccolo borgo di Erchie nella lista dei luoghi Patrimonio Mondiale: il suo fascino antico è sopravvissuto intatto al passare del tempo fino ad oggi.

4. Maiori

Maiori poco prima di Minori è un borgo molto caratteristico della Costiera Amalfitana con un bel lungomare perfetto per passeggiare, prendere il sole e godersi un po’ di sano relax, in estate come in inverno. La prima cosa che si distingue a Maiori nonché la prima cosa da visitare è sicuramente la Collegiata di Santa Maria a Mare che domina il grazioso centro cittadino così grazioso che negli anni 40’ conquistò a tal punto il regista Roberto Rossellini da convincerlo a scegliere Maiori come ambientazione per alcuni dei suoi film. Da non perdere poi lungo il corso, il Palazzo e i giardini Mezzacapo in stile inglese che vi teletrasporteranno in un’altra epoca.

5. Minori

Letteralmente a pochi passi da Maiori, troverete il più antico borgo della Costiera, Minori. Considerato da molti solo un luogo turistico in cui fare le vacanze o dove andare per una semplice passeggiata, Minori è in realtà una destinazione dal grande valore storico culturale per la presenza della Basilica di Santa Trofimena, patrona di Minori e della famosa Villa Marittima Romana, costruita intorno al I secolo d.C. con i suoi numerosi affreschi e mosaici. Non dimenticate di passare a visitarla se andate a Minori, sono sicura che ne resterete affascinati.

Vuoi saperne di più su Minori? Continua a leggere in questo articolo.

6. Atrani

Considerato uno dei borghi più belli d’Italia e anche il più piccolo per dimensioni, Atrani è assolutamente una di quelle cose da vedere in Costiera Amalfitana a tutti i costi. Meno conosciuto rispetto alle altre località è un vero gioiellino facile da visitare che vi conquisterà con tutta la sua bellezza e i suoi scorci panoramici. Da mettere nella lista delle attrazioni da non perdere c’è di sicuro la Collegiata di Santa Maria Maddalena da cui si può godere una splendida vista sul mare e su tutta la Costiera Amalfitana. A me è piaciuto davvero tanto!

Vuoi saperne di più su Atrani? Continua a leggere in questo articolo.

7. Amalfi

Qualsiasi parola utilizzata per descrivere Amalfi è sicuramente superflua perché Amalfi è famosa in tutto il mondo e non ha bisogno di introduzioni. Se state pensando ad un viaggio in Costiera Amalfitana e volete visitare uno dei suoi borghi più belli, Amalfi, gloriosa Repubblica Marinara, è una tappa obbligatoria. Impossibile non notare una volta arrivati il Duomo di Amalfi con la sua bellissima scalinata, circondata da negozietti di souvenir e pasticcerie che sprigionano un eccezionale profumo. Fermarsi a gustare una bella delizia al limone fa parte dell’esperienza di viaggio!

8. Conca dei Marini

Ancora un borgo. Ancora una scoperta che vi lascerà a bocca aperta: Conca dei Marini. Siamo quasi alla fine della Costiera Amalfitana e non abbiano ancora finito di restare incantati dalle bellezze dei borghi della Costiera Amalfitana. Questo pittoresco borgo di pescatori è davvero molto affascinante e non solo per il suo mare incredibile ma anche per l’atmosfera che si respira passeggiando tra le tipiche casette bianche con i loro splendidi balconi fioriti e quel venticello piacevole che rende Conca dei Marini la scelta ideale per chi ama la tranquillità.

9. Praiano

Poco prima di arrivare a Positano, ecco che si incontra un altro stupendo borgo marinaro della Costiera Amalfitana: la bellissima Praiano. Non c’è bisogno di dire che Praiano ha delle spiagge stupende tra cui le più amate da turisti e locali sono Marina di Praia e Gavitella e un mare in cui viene voglia di tuffarsi anche vestiti. Vi consiglio di trascorrerci qualche ora, una mattinata o un pomeriggio prima di raggiungere Positano perché è un luogo speciale ed indimenticabile, di cui vi innamorerete a prima vista!

10. Positano

L’ultima tappa del nostro itinerario tra i borghi marinari della Costiera Amalfitana non può che essere Positano, conosciuto e amato in tutto il mondo per la sua bellezza. Da non perdere la cupola in maiolica di Santa Maria Assunta e dato che siamo in uno dei tratti di mare più belli della costa campana, le spiagge di Fornillo e Spiaggia grande. Se il tempo a disposizione è sufficiente, potreste optare anche per una gita in barca per visitare le Grotte di Positano tra cui le più famose sono la Grotta La Porta, la Grotta di Mirabella che si dice fosse abitata dal brigante Mirabella e la Grotta di Mezzogiorno anche detta Grotta delle Soppressate.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *